Indietro

Le serre bombe tossiche sono anche dormitori

I carabinieri, municipale, Asl e servizio fitosanitario regionale hanno sequestrato un'area con alcune serre per la produzione di ortaggi cinesi

CAMPI BISENZIO — Da tempo i cittadini di Campi Bisenzio lamentavano esalazioni di fumi maleodoranti e la produzione di ortofrutta di dubbia salubrità, prodotta da aziende cinesi.

I carabinieri unitamente al personale della municipale, l'Asl e il Servizio fitosanitario della Regione Toscana hanno controllato alcuni terreni agricoli di una ditta cinese, ma di proprietà di un italiano, dove vengono coltivati ortaggi di origine cinese. 

L’ispezione ha portato a fare affiorare diverse criticità, legate alla sicurezza, alla presenza di manodopera irregolare, allo sfruttamento di manodopera clandestina, alla gestione illecita di rifiuti.

Alcune delle persone identificate vivevano all’interno delle serre in condizioni igienico sanitarie disastrose. Sui terreni agricoli all’interno di una delle serre c'erano anche alcuni dormitori fatiscenti, una stanza con doccia provvista di boiler elettrico, servizi igienici non conformi con dispersione sul terreno.

Tutte le strutture, serre comprese, sono risultate abusive dal punto di vista edilizio.

Poi sono stati trovati cumuli di rifiuti speciali, numerosi contenitori di prodotti diserbanti e fitosanitari tossici e nocivi, di origine ignota.

Tutta l’area è stata sequestrata e sono state elevate anche sanzioni amministrative per migliaia di euro ed il titolare dell’attività  è stato denunciato.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it