Indietro

Arrivano le guardie ambientali volontarie

Via libera del consiglio comunale all'istituzione del servizio volontario. Si tratterà di cittadini formati e autorizzati

FIRENZE — Arrivano in città le guardie ambientali volontarie. Il consiglio comunale ha approvato ieri, su proposta dell’assessore alla sicurezza urbana e polizia municipale Federico Gianassi, l’istituzione delle guardie ambientali volontarie. Saranno cittadini che, selezionati sulla base di un bando e debitamente formati, svolgeranno un servizio di presidio del territorio con finalità di prevenzione e segnalazione degli episodi di degrado ambientale, in particolar modo per quanto riguarda l’abbandono dei rifiuti.

L’assessore ha precisato che si tratterà di un’attività che si affiancherà e non sostituirà a quanto viene già svolto dalla polizia municipale e da Alia. “Abbiamo deciso di utilizzare la possibilità offerta dalla legge quadro regionale per avere uno strumento aggiuntivo in una tematica molto sentita dai cittadini e su cui siamo già fortemente impegnati”.

Oltre all’istituzione delle guardie volontarie, la delibera contiene anche il regolamento che disciplina lo svolgimento del servizio, le modalità di reclutamento e di formazione dei volontari. Saranno cittadini formati e autorizzati che, nel principio della cittadinanza attiva, svolgeranno la loro attività in coordinamento con la Polizia Municipale e che, in caso di mancato rispetto delle regole, potranno essere esclusi. “Siamo convinti che la partecipazione attiva dei cittadini possa dare un importante contributo all’azione già svolta dall’amministrazione comunale”, conclude l’assessore Gianassi.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it