Indietro

I baby rapinatori traditi dal taglio di capelli

Questo uno degli elementi che ha portato al fermo dei quattro diciassettenni albanesi per la violenta rapina a uno studente grossetano di 21 anni

FIRENZE — C'è il particolare taglio di capelli di due dei presunti baby rapinatori alla base delle indagini svolte dai carabinieri. Lo hanno spiegato i militari che proprio sorvegliando uno dei saloni di parrucchiere dove viene fatto quel taglio, con i capelli rasati di lato e dietro, molto lunghi nella parte alta, hanno rintracciato uno dei ragazzi, arrivando poi agli altri tre. Tutti sono stati individuati in un centro di accoglienza per minori non accompagnati dove erano tutti ospitati. 

Tra l'altro era in corso un procedimento di espulsione dalla struttura perché i giovani albanesi non ne rispettavano le regole.

I quattro sono accusati di rapina aggravata, per aver sottratto alla vittima un cellulare del valore di 300 euro poi rivenduto, è stato appurato, per 40 euro, e di lesioni gravi: lo studente grossetano, per i calci e i pugni ricevuti, ha riportato la frattura della base orbitale dell'occhio destro. 

Un aiuto alle indagini è arrivato anche da testimonianze e dalle immagini di più telecamere di videosorveglianza che hanno filmato i quattro mentre seguivano la vittima e poi durante la fuga. Riprese che hanno fornito elementi su abbigliamento e look, tra cui appunto il taglio dei capelli. 

Videogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it