Indietro

"La Via per l'aeroporto al massimo entro tre mesi"

Il ministro dell'ambiente Galletti ha garantito per l'ennesima volta lo sblocco a stretto giro del procedimento per potenziare il 'Vespucci'

FIRENZE — Che la Via, ovvero la valutazione di impatto ambientale, per sbloccare il potenziamento dell'aeroporto di Firenze sia questione di pochi mesi è un refrain diventato familiare. In diverse occasioni, orma dall'anno scorso, è stato detto e ripetuto. Ora il ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti, che ha partecipato al forum della Global Geothermal Alliance a Firenze, è tornato per qualche istante sulla questione garantendo tempi strettissimi: "Sia che prenda una strada, che sarebbe immediata, sia che prenda l'altra, entro due o tre mesi comunque il procedimento si chiude: io spero di chiuderlo nel più breve tempo possibile, non è una mia scelta", ha detto. 

"La Valutazione di impatto ambientale - ha poi aggiunto il ministro - è pronta da tempo: noi abbiamo una nuova normativa che permette al proponente entro il 20 di settembre se decidere di aderire al nuovo procedimento, oppure di rimanere nel vecchio. Se decidono di rimanere nel vecchio a questo punto il procedimento è finito, quindi la Via è pronta. Se va nel nuovo, il limite di tempistica che prevede la nuova Via è dai 60 ai 90 giorni".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it