Indietro

Nuova sala per il Rinascimento agli Uffizi

Paolo Uccello, Masaccio e Lippi tornano nella loro collocazione abituale dopo i lavori di adeguamento degli impianti di sicurezza e illuminazione

FIRENZE — Quelle ospitate dalla sala 8 che ora riapre i battenti sono alcune tra le opere più note e cercate da chi approda agli Uffizi per una visita: la "Battaglia di San Romano", "Sant’Anna Metterza" di Masaccio e Masolino, la "Madonna col Bambino" di Filippo Lippi e la "Sacra Conversazione" di Domenico Veneziano ora sono tornate nella collocazione cronologica. 

Un anno esatto di lavori per consentire l'adeguamento degli impianti di sicurezza, di climatizzazione e di illuminazione. A curare l'allestimento è stato Antonio Godoli, funzionario architetto alle Gallerie degli Uffizi. In esposizione ci sono tredici dipinti, secondo quanto predisposto dal funzionario storico d'arte responsabile Daniela Parenti.

Questo l'elenco dei dipinti ospitati nella sala: 'Sant'Anna Metterza' di Masaccio e Masolino, 'Madonna del Cardinal Casini' di Masaccio, 'Incoronazione della Vergine' di Beato Angelico, 'Madonna in trono col Bambino' di Beato Angelico, 'Santa Monica e due fanciulli' di Paolo Uccello, 'Battaglia di San Romano' di Paolo Uccello, 'Sacra Conversazione' di Domenico Veneziano, 'Incoronazione della Vergine' di Filippo Lippi, 'Predella della Pala Barbadori' di Filippo Lippi, 'Madonna col Bambino e quattro Santi' di Filippo Lippi e Francesco Pesellino, 'Adorazione del Bambino e i Santi Ilarione, Girolamo e Angeli' di Filippo Lippi, 'Adorazione del Bambino e i Santi Giovannino e Romualdo' di Filippo Lippi e 'Madonna col Bambino e due Angeli' di Filippo Lippi. 

“Ringrazio tutti i collaboratori che hanno fatto sì che tornassero il più velocemente possibile nella loro storica collocazione – ha detto Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi - la spettacolare Battaglia di San Romano di Paolo Uccello e l’elegante e tenera Madonna col Bambino di Filippo Lippi, due capolavori della storia mondiale dell’arte”. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it