Indietro

Predatori di rame nel deposito dei treni

In due sono stati pizzicati mentre portavano via 85 chili di cavi accanto al deposito di Trenitalia. Per estrarli usavano un coltello

FIRENZE — Le persone finite in manette sono due rumeni di 22 e 29 anni. Il più piccolo dei due è tra l'altro un volto già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti.

Appena ricevuta la segnalazione della loro presenza, i carabinieri di Peretola sono subito intervenuti in via Malaparte sorprendendoli nell'atto di sguainare i cavi di rame con un coltello nella cava accanto al deposito di Trenitalia. 

Entrambi sono stati arrestati per furto aggravato di rame in concorso tra loro. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it