Indietro

Torrigiani, incerta la riapertura il 4 novembre

Ancora non è sicuro che il lungarno collassato possa riaprire per l'anniversario dell'alluvione. Il sindaco: "Continuiamo a lavorare, poi vedremo"

FIRENZE — La risposta del sindaco Dario Nardella alla domanda sull'eventuale riapertura del lungarno Torrigiani, collassato il 25 maggio scorso, in tempo per l'appuntamento del 4 novembre si risolve in un modo di dire: "Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco". 

In altre parole, non si sa ancora se il tratto di strada sprofondato potrà essere riaperto davvero entro il giorno in cui si celebra il 50mo anniversario dell'alluvione di Firenze. I lavori, in ogni caso, vanno avanti a pieno regime come è avvenuto per tutta l'estate. 

"Il primo obiettivo è raggiunto: la messa in sicurezza entro il 15 ottobre - ha detto Nardella - il 4 novembre è una data difficile da raggiungere ma noi continueremo a lavorare ogni giorno anche la domenica e i festivi, poi vedremo". 

Videogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it