Indietro

"San Marcellino, problemi segnalati un anno fa"

Il capogruppo di Firenze riparte a sinistra Grassi: "In tempi non sospetti abbiamo segnalato violazioni del contratto di servizio"

FIRENZE — Il capogruppo a Palazzo Vecchio di Sì Toscana a sinistra Tommaso Grassi va all'attacco dell'amministrazione comunale sulla vicenda della piscina di San Marcellino dopo il distacco di alcuni pezzi di intonaco dal soffitto.

“In settimana crolla una parte dell'intonaco della piscina di San Marcellino e il Comune chiede di intervenire con lavori di manutenzione straordinari - scrive in una nota Tommaso Grassi - Ma non sarebbe stato meglio intervenire più di un anno fa quando erano ormai evidenti e denunciati i problemi dell'impianto sportivo?”. 

“L'assessore Vannucci sa che, in tempi non sospetti, abbiamo segnalato delle violazioni del contratto di servizio e di aggiudicazione della piscina perché avevamo riscontrato alcune criticità sulle opere obbligatorie e facoltative previste dal bando - si legge ancora nella nota di Grassi - E oggi ci sentiamo dire che si sono autorizzati dei lavori previsti dal bando a posteriori, quando invece dovevano essere autorizzati a priori. Ovvero autorizzare in sanatoria non è possibile e rappresenta una violazione del contratto”.

“Siamo fuori dalle regole e questo significa solo una cosa, cioè che il contratto di aggiudicazione del bando non è valido - conclude Grassi - oppure avete sbagliato a firmare un contratto senza possibilità di deroga? Questo sarebbe un comportamento di favore nei confronti di un soggetto privato che ha vinto un appalto e in quanto tale inaccettabile”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it