Indietro

​Catene e paletti, centro sempre più blindato

Blocchi antiterrorismo in tutti i varchi considerati pericolosi del centro storico dopo le prime fioriere anticarro in via Martelli

FIRENZE — Le quattro fioriere di via Martelli sono solo l'inizio. Mentre i tecnici sono al lavoro per ultimarne il restauro e la riverniciatura, vanno avanti le operazioni di chiusura degli ingressi potenzialmente pericolosi al cuore della città. Quelli, per intendersi, da cui potrebbero passare un camion o un furgone o un'auto lanciati in corsa sulla folla.

Queste le strade che saranno chiuse in modo permanente: i varchi di via Cerretani/piazza dell'Olio, via Ricasoli e Piazza San Marco, Piazza Santa Croce di fronte alla sede del Quartiere 1. Se finora catene o paletti erano rimovili o apribili, ora spiega il Comune gli accessi non saranno più consentiti a nessuna categoria di auto, compresi quelli di soccorso o di emergenza. Questi, infatti, saranno fatti passare da percorsi alternativi.

Altre fioriere saranno installate poi in piazza San Lorenzo mentre sono in fase di progettazione altre sistemazioni, come in via de Pecori all'angolo con via Roma, via dell’Oriuolo all'angolo con via del Proconsolo, via Tornabuoni angolo Palazzo Strozzi. Nei prossimi giorni verranno ultimate le sistemazioni dei vasi in via Calzaiuoli. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it