Indietro

Le ali tagliate al pappagallo per chiedere soldi

Il povero animale era imprigionato in una scatola e addestrato a recuperare da un cassettino le schede di una lotteria fasulla. La denuncia dell'Enpa

FIRENZE — Una scena decisamente di cattivo gusto e perfida in cui si sono imbattute due guardie zoofile dell'Enpa di Firenze. L'uomo che usava il pappagallino per fare soldi, di origine napoletana, le ha scambiate per passanti e le ha fermate per chiedere loro di partecipare alla sua presunta lotteria. Ovviamente a pagamento. 

Il macabro giochino consisteva nel far estrarre le schede da una cassettina al pappagallo, della specie '''agapornis fisceri'' nota come 'inseparabili'. All'animale erano state tagliate le ali per impedirgli di volare via. 

La bestiola è stata sequestrata e affidata a un custode giudiziario. Per il napoletano, che non aveva alcun documento utile a certificarne il possesso, è scattata la denuncia. Il reato contestato è detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it