Indietro

Sirti, sciopero contro gli ottocento esuberi

Martedì 19 febbraio i lavoratori Sirti in sciopero contro l'annuncio di 833 esuberi su 3692 addetti a livello nazionale. Assemblea e presidio

CALENZANO — Quattro ore di sciopero con assemblea sono state proclamate per domani martedì 19 febbraio nel cantiere della Sirti di Calenzano a seguito dell'annuncio da parte dell'azienda di apertura di un'imminente procedura di licenziamento collettivo a livello nazionale.



Sirti, azienda storica e leader in Italia nel settore delle istallazioni, manutenzioni di reti telefoniche e ponti radio, a Calenzano conta oltre 60 dipendenti, ha comunicato giovedì scorso alle organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm e al Coordinamento Rsu l'avvio delle procedure per esuberi d'organico, in tutto il territorio nazionale, di 883 tra operai e impiegati su 3692 addetti (quasi 1/4 della forza lavoro) con tagli massicci in quasi tutti i reparti.
Immediata la reazione sindacale con la proclamazione dello stato di agitazione con scioperi ed assemblee, con articolazione territoriale, in tutti i siti.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it