Indietro

Cassiera licenziata, protesta a S.Maria Novella

Presidio della Filcams Cgil per conto la società Chef Express che ha licenziato una cassiera per non aver battuto uno scontrino fiscale

FIRENZE — Presidio di protesta davanto al punto vendita Chef Express della stazione di Santa Maria Novella contro i vertici della società che hanno  licenziato una dipendente per non aver battuto uno scontrino fiscale.

La manifestazione è stata organizzata dalla Filcams Cgil.

"Vogliamo denunciare la modalità di esercizio del potere disciplinare di Chef Express che ha licenziato una lavoratrice usando “clienti misteriosi” pagati dall’azienda stessa - si legge in una nota del sindacato - Si tratta di un'addetta alla cassa di ultraventennale esperienza, la quale sarebbe colpevole di non aver emesso e rilasciato scontrini fiscali (per un totale di pochi euro) a "mister x". In realtà si trattava investigatori privati, camuffati da clienti, i quali in nome e per conto di Chef Express, loro committente, hanno solo il compito di cogliere in fallo i lavoratori".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it