Indietro

Bonino a Firenze, tra bufale europee e zone rosse

La leader di +Europa nel capoluogo toscano per presentare la lista in appoggio al sindaco Dario Nardella

FIRENZE — La leader del movimento +Europa, Emma Bonino, è intervenuta a Firenze durante alcuni appuntamenti istituzionali. Dall'Istituto degli Innocenti, durante un evento dell'Aiccre, ha sottolineato le bufale che spesso circondano le notizie sull'Unione Europea che diventa un capro espiatorio ideale mentre "il nostro gigantesco debito pubblico continua a crescere a causa dei prestiti" ed ancora "il debito non ce lo ha imposto l'Europa che anzi ci chiede di rientrare". 

Emma Bonino è intervenuta poi nello specifico sul bilancio dell'Italia "Non c'è ombra di investimenti" ha detto, aggiungendo "voglio vedere chi pagherà il reddito di cittadinanza o la flat tax" per poi sfatare il mito di una Europa "matrigna".
Non sono mancate stoccate allo slogan "Prima gli italiani" dal quale Bonino mette in guardia perché "rischiamo di essere tutti ultimi".

L'Europa di 10 anni fa non è quella di oggi. Bonino ammette la mezza crescita del sistema europeo che "si è fermato alla moneta unica" poiché "un modello creato per i bei tempi e non per le tempeste finanziarie" ma invita a migliorare la situazione superando l'ostacolo dell'unanimità che a 27 stati membri appare una utopia. Altro appello riguarda la filiera della comunicazione istituzionale tra comuni, regioni e Bruxelles, affinché vi sia maggiore scambio di informazioni ed ascolto tra i soggetti interessati.

Il Presidente Aiccre e presidente del Consiglio regionale toscano Eugenio Giani è intervenuto per promuovere l'elezione diretta del presidente che rappresenta il governo europeo.

La lista +Europa si è presentata a Firenze dove sostiene il candidato sindaco Dario Nardella alle Amministrative fiorentine e presentando la lista Emma Bonino ha sottolineato la presenza di giovanissimi e "diversamente giovani". La lista per l'Europa nel centro italia vede come capolista la stessa Bonino, seguita da Marco Taradash.
Emma Bonino ha colto l'occasione assieme alla capolista fiorentina Francesca Mercanti per chiedere al sindaco Dario Nardella di rivedere l'applicazione del provvedimento che individua alcune zone rosse nel capoluogo, una iniziativa che vede i radicali contrapposti all'amministrazione tanto da accodarsi al ricorso presentato al Tribunale Amministrativo.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it