Indietro

L'affare di notte non va in porto

Dopo un approccio sul web un uomo doveva consegnare un telefono di ultima generazione a un compratore. Invece ci sono state botte e un coltello

FIRENZE — Un uomo di 31 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dalla polizia per rapina. Per lui anche le denunce per evasione e porto atti ad offendere. 

A quanto si apprende il 31enne aveva pubblicato on line un'inserzione per vendere uno smartphone di ultima generazione. Costo 850 euro.

Ha risposto un ragazzo dello Sri Lanka, che si è detto interessato. I due si sono dati appuntamento alle 2 della scorsa notte in via Canova. 

Giunti sul posto l'acquirente ha visto il telefono e ha dato 600 euro al venditore. Mentre si stava dirigendo al bancomat per prelevare i 250 euro mancanti ha ricevuto un colpo dall'italiano che è fuggito in bicicletta.

Il fuggitivo è stato raggiunto dallo srilankese che era in scooter. Il 31enne ha estratto un coltello a serramanico e ha minacciato il compratore che si è arreso. Poco dopo però ha chiamato la polizia che è riuscita a trovare il 31enne e ad arrestarlo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it