Indietro

Altri trenta ventilatori per Sollicciano

I nuovi apparecchi si aggiungono ai sessanta già inviati dalla Regione. Sono destinati alla casa circondariale 'Giovanni Gozzini' a custodia attenuata

FIRENZE — I primi ventilatori inviati dalla Regione Toscana prima di Ferragosto sono stati installati nelle celle dei detenuti più anziani e con problemi di salute. Ora il nuovo invio per la casa circondariale definita 'Solliccianino'.

"Ai primi di agosto avevamo promesso l'invio di cento ventilatori - ha detto l'assessore al diritto alla salute e al welfare Stefania Saccardi -. Poi era sorto il problema dell'eccessivo carico energetico, che l'impianto di Sollicciano non avrebbe retto. Ne abbiamo mandati sessanta, che la direzione del carcere ci aveva detto essere sostenibili per l'impianto del penitenziario".

"Oggi - ha aggiunto - ne inviamo altri trenta per Solliccianino. Sono contenta, perché è previsto un nuovo aumento delle temperature, e i ventilatori faranno sopportare meglio il caldo nelle celle".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it