Indietro

​"Bekaert al momento cruciale, torniamo in piazza"

In foto la video assemblea dalla sede Fiom

Il segretario della Fiom, Daniele Calosi ha annunciato una nuova manifestazione durante una assemblea virtuale organizzata tra i lavoratori

FIRENZE — Con l'obiettivo di salvare 180 posti di lavoro, la Fiom ha deciso di tornare a manifestare per la sopravvivenza della Bekaert "Facciamoci sentire, il 22 di Giugno torniamo in piazza tutti insieme, sindacati e istituzioni e facciamo vedere" ha annunciato il segretario Fiom Firenze, Daniele Calosi.

Una assemblea virtuale quella dei lavoratori Bekaert in un momento definito "cruciale e delicato per la vertenza". A due anni dal giorno più nero per la Bekaert Calosi ha spiegato "Potrebbero essere Regione, Città Metropolitana, Comune ad organizzare l’iniziativa come avvenne il 29 giugno del 2018. Come sindacato siamo pronti per contrattare direttamente con i soggetti interessati, è il momento di rimuovere i vincoli di riservatezza. Chiunque dovesse reindustrializzare il sito beneficerà di aiuti pubblici e il Ministero deve essere perciò rigorosamente trasparente al tavolo dicendo chi sono i soggetti e quali piani industriali ufficialmente sono stati presentati visto che prenderanno soldi dei contribuenti italiani".

Le richieste avanzatae dalla Fiom Cgil "Abbiamo chiesto tre cose al Governo attraverso una mail del 23 Gennaio scorso alla quale dopo 4 mesi ancora non abbiamo risposta. Purtroppo neppure all'ultimo incontro, benché sollecitati dal sottoscritto, l’abbiamo avuta" ha concluso Calosi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it