Indietro

Bibliotecari precari in lutto a Palazzo Vecchio

Un funerale al diritto del lavoro per accompagnare la consegna delle firme raccolte per chiedere la riapertura di tutte le biblioteche comunali

FIRENZE — La mobilitazione per la raccolta firme dei Biblioprecari è giunta all'atto conclusivo, i cento lavoratori in appalto delle biblioteche e dell’Archivio Storico del Comune di Firenze si sono ritrovati nuovamente in piazza della Signoria per consegnare simbolicamente al Consiglio comunale le oltre 5000 firme raccolte tra quelle presenti su Change.org e quelle cartacee raccolte durante i numerosi sit-in davanti alle biblioteche e all’Archivio Storico.

I Biblioprecari come avevano promesso durante la loro prima manifestazione del 26 Maggio scorso, perseguono nell’obiettivo primario di rientrare quanto prima nei posti di lavoro e far ripartire il servizio. 

Chiedono "garanzie sull’appalto in corso e sul nuovo bando di gara, risposte precise sul rientro e tutele per il loro futuro. C L'Amministrazione deve avere il coraggio di invertire la rotta, ripartendo proprio dalla cultura e dal lavoro, pilastri inalienabili di una società che vuole considerarsi civile" hanno ribadito.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it