Indietro

Bomba di Capodanno, nuovi esami sul dna

Il tribunale ha disposto una nuova perizia sui resti di dna trovati sulla bomba espolsa davanti alla libreria il Bargello, dove rimase ferito Vece

FIRENZE — Nuova perizia sulle tracce di dna rinvenute sull'ordigno esploso il 1 gennaio 2017 davanti la libreria Il Baregello di Casapound a Firenze. A deciderlo il tribunale di Firenze. 

Quel dna secondo l'accusa apperterrebbe a Salvatore Vespertino, uno degli anarchici imputati, ma secondo la difesa gli esami fatti dalla polizia scientifica non sarebbero affidabili "perché eseguita in assenza di in metodo accreditato", ha spiegato Sauro Poli, il legale di Vespertino. Per questo è stata disposta la nuova perizia.

Quella notte rimase ferito gravemente l'artificiere della polizia di Stato Mario Vece. Sempre il tribunale ha deciso di disporre anche in questo caso una nuova perizia sulle ferite riportate da Vece.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it