Indietro

C'era una volta a... Tarantino ricorda Zeffirelli

Primo week end nelle sale italiane per C'era una volta a...Hollywood, pellicola in cui Tarantino rievoca la fine degli anni '60 con un cast stellare

FIRENZE — Quentin Tarantino ricorda Franco Zeffirelli, il maestro recentemente scomparso e sepolto al cimitero monumentale delle Porte Sante di Firenze, con una citazione di Romeo e Giulietta, la pellicola del 1968 che l'anno successivo avrebbe conquistato due Oscar per la Migliore fotografia e per i Migliori costumi con due nomination per il Miglior film e la Migliore regia. 

L'atteso film del regista Quentin Tarantino con Leonardo DiCaprio e Brad Pitt è arrivato nelle sale italiane. Al centro della narrazione una rievocazione storica e immaginaria del 1969, una data che per molti aspetti ha cambiato la vita degli Stati Uniti d'America ed anche del magico mondo di Hollywood. La pellicola giunta tardi in Italia e che dell'Italia offre le maggiori citazioni, ad iniziare dalla saga degli Spaghetti Western, è risultata convincente per la critica e ricostruisce perfettamente la fine degli anni '60 con costumi, accessori e volti che sembrano estratti dall'album dei ricordi come quello di Margot Robbie che porta il cinema nel cinema in una sequenza che la vede emozionarsi nel celebrare Sharon Tate, simbolo di un'America divisa tra sogno e violenza.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it