Indietro

Città ancora più smart? Ci pensano gli studenti

Foto ufficio stampa Università degli Studi di Firenze

Inaugurato il 'First Lab' dell'Università di Firenze dove i giovani possono proporre soluzioni su turismo intelligente, mobilità e semplificazione

FIRENZE — Si chiama 'First Lab', acronimo di 'FIRenze SmarT working Lab, il laboratorio inaugurato al Polo delle Scienze Sociali dell'Università di Firenze. Quattrocento metri quadrati su due piani per offrire ai giovani talenti dell'Ateneo, in particolare agli studenti delle discipline economiche, giuridiche, informatiche e sociali, l'opportunità di confrontarsi con i problemi che affliggono la città e di proporre soluzioni su questioni spinose come mobilità, turismo intelligente e semplificazione amministrativa. 

Proprio su questi tre temi i ragazzi inizieranno a lavorare da settembre, dopo essere stati suddivisi in gruppi di lavoro di 4 o 5 studenti neo laureati o dottorandi. A seguirli nel lavoro saranno soggetti in rappresentanza dei diversi partner del progetto. 

Alla cerimonia di inaugurazione del First Lab erano presenti il rettore dell'Università di Firenze Luigi Dei, il presidente della Fondazione Cr-Firenze Umberto Tombari e il presidente e amministratore delegato di Hewlett Packard Enterprise Italia Stefano Venturi. Il protocollo di intesa che sta alla base dell'iniziativa vale quattro milioni di euro. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it