Indietro

Il video testamento di Lorenzo Orsetti

Il video testamento di Lorenzo Orsetti

La Farnesina conferma il recupero della salma. I genitori di Lorenzo ringraziano i miliziani curdi. L'Ypg pubblica su Facebook il video testamento

FIRENZE — Su Facebook nelle ultime ore è rimbalzato il video testamento di Lorenzo Orsetti, pubblicato sulla pagina ufficiale dell'Ypg, milizia curda dove era arruolato. Nel filmato, girato in Siria, il combattente fiorentino è seduto con in mano un fucile e lascia un saluto nel caso fosse morto in battaglia. Nel video Lorenzo, parla della sua scelta di arruolarsi nelle milizie curde dell'Ypg e come fosse cosciente dei rischi che avrebbe corso durante le battaglie.

Stamani la Farnesina ha confermato il recupero del corpo di Lorenzo Orsetti, ucciso dall'Isis a 33 anni (vedi articoli collegati), che è stato poi trasportato in un ospedale nel Kurdistan iracheno. Appena appresa la notizia Alessandro Orsetti, il padre di Lorenzo, durante una conferenza stampa, ha voluto ringranziare le milizie curde del Ypg: "Ringrazio i miliziani curdi per aver recuperato il corpo di mio figlio con un'azione militare".

Poi Orsetti ha aggiunto: "Lorenzo avrebbe voluto essere sepolto nel cimitero dei martiri curdi, ma ha lasciato a noi la scelta: una scelta che non auguro mai a nessun genitore di dover prendere".

Questa la traduzione del video testamento di Lorenzo Orsetti.

"Il mio nome è Lorenzo Orsetti, il mio nome di battaglia è Tekoser, sono italiano, di Firenze. Sono nato a Bagno a Ripoli il 13 febbraio del 1986. Sono venuto qui per mia volontà, con tutte le mie speranze e sono cosciente dei rischi che corro. Sono qui per molte ragioni, principalmente perché credo nella libertà. Sono un anarchico, per molte ragioni ero stufo della vita della società occidentale. Discorso lungo, non è questo il momento. Ho ricevuto addestramento militare e ideologico dello Ypg. Se state vedendo questo messaggio probabilmente qualcosa è andato male. Ma per me va bene, sono felice di questa scelta, la rifarei centinaia di volte, perché ne sono davvero convinto, vi voglio bene, vi voglio bene a tutti voi. A tutti quelli che hanno attraversato la mia vita, i miei amici, la famiglia, il mio cane così via. Insomma è tutto".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it