Indietro

Lapide agli Scopeti per le vittime del Mostro

Una raccolta fondi lanciata in rete ha permesso in poche ore di raggiungere la cifra necessaria ad installare la targa nel luogo del duplice delitto

FIRENZE — Il Gruppo Facebook sul Mostro di Firenze che raccoglie e condivide materiale sui duplici omicidi attribuiti all'assassino seriale ha installato una lapide in ricordo dei due giovani francesi sorpresi una notte di Settembre del 1985 in una piazzola di via degli Scopeti, nella campagna fiorentina. L'iniziativa è stata realizzata con una raccolta fondi che in poche ore ha raggiunto l'obiettivo.

Nadine e Jean-Michel erano diretti in Emilia Romagna per una fiera campionaria quando hanno deciso di deviare il loro tragitto e visitare la Toscana, fino alla drammatica scelta di quella piazzola. Del loro viaggio hanno conservato tutte le ricevute che però non sono servite a mettere gli inquirenti sulle orme dell'assassino e neppure a decretare con certezza la data della loro morte, stabilita solo anni dopo sulla base di analisi entomologiche. Il 6 Settembre 1985 era un venerdì, fu il loro ultimo week end. 

"A Nadine et Jean Micxhel qui n'existent plus a la justice qui n'a jamais ete rendue" è questa l'iscrizione. "A 35 anni dall'ultimo omicidio commesso dal cosiddetto Mostro di Firenze vogliamo ricordare a Scopeti, con una stele, Nadine e Jean-Michel. Un pensiero per mantenere il loro ricordo e quello di chi ancora oggi chiede giustizia" ha spiegato Francesco Cappelletti, scrittore e curatore di libri sull'argomento oltre che amministratore del gruppo.

A Vicchio e a Calenzano qualcuno aveva già fermato il tempo per ricordare alcuni dei ragazzi uccisi tra il 1974 ed il 1985. 

Si cercano ancora il colpevole o i colpevoli, ed eventuali mandanti, della strage che ha insanguinato la campagna toscana spaventando una intera generazione di giovani coppie.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it