Indietro

Lavoratori in sciopero occupano il magazzino

Trentanove lavoratori rischiano il posto di lavoro e per questo hanno protestato occupando il magazzino di Zara. Lo annuncia il sindacato. Sì Cobas

FIRENZE — Sciopero e occupazione a oltranza del magazzino Zara di Reggello dove "39 persone perderanno il proprio posto di lavoro come conseguenza del progetto di chiusura" della struttura. Lo annuncia il sindacato Si Cobas.

"I lavoratori sono dipendenti di una cooperativa in subappalto - spiega in una nota Luca Toscano di Si Cobas - ma il contratto di affitto del magazzino è intestato a Zara". Fino ad aprile scorso, continua Toscano, "i lavoratori erano sottopagati e dovevano anche restituire parte dello stipendio". Poi, grazie all'intervento del sindacato, "hanno ottenuto l'applicazione del contratto collettivo nazionale del lavoro". 

Questo avrebbe comportato un aumento del costo del lavoro che, sostiene sempre Luca Toscano, "avrebbe indotto Zara a chiudere il magazzino". Al momento i lavoratori si trovano all'interno della struttura che, dicono, "sarà occupata a oltranza".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it