Indietro

Mascherine al banco per un massimo di 30 al mese

In foto mascherine imbustate

Parte la distribuzione dei dispositivi di protezione contro il Coronavirus forniti dalla Regione Toscana su presentazione della tessera sanitaria

FIRENZE — Scatta da oggi nelle farmacie e nella grande distribuzione la consegna dei dispositivi di protezione sanitaria come disposto dalla Regione Toscana (qui l'articolo).

"E' necessario presentare la tessera sanitaria per ricevere 5 mascherine per un massimo di 30 mascherine al mese" ha ricordato il primo cittadino di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi che ha detto di aver richiesto alla Regione Toscana la disponibilità di altre mascherine da poter consegnare direttamente.

"La Regione Toscana è l'unica in Italia a garantire un servizio così importante" ha commentato Monica Marini, sindaco di Pontassieve che ha spiegato "Per quanto riguarda il nostro comune la distribuzione verrà effettuata attraverso tutte le farmacie, compresa la nostra Farmacia Comunale e la Coop Pontassieve".

I sindaci dell'area metropolitana hanno rilanciato l'avviso della distribuzione indicando in alcuni casi le farmacie ed i supermercati che sono stati riforniti per fare fronte alle richieste, ma con l'appello a non creare assembramenti.

Il sindaco di Fiesole è stato il primo ad appellarsi ad un rifornimento intelligente "Evitiamo di recarci tutti in farmacia o al supermercato subito il primo giorno" ha detto Anna Ravoni auspicando di non congestionare l'attività delle farmacie e dei supermercati con l'afflusso di tante persone in poche ore. Dello stesso avviso Marini "Raccomando a tutti i cittadini di non accorrere immediatamente nei punti di distribuzione, le mascherine sono garantite per ogni cittadino, dobbiamo evitare che una ottima iniziativa si trasformi in una situazione pericolosa o ingestibile. Tutti avranno la possibilità di ritirarle, non abbiate fretta. Rischiate solo di fare interminabili code".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it