Indietro

Massaggio extra a luci rosse e scattano i sigilli

Gli agenti hanno fatto irruzione in un centro massaggi dove un cliente aveva pattuito una prestazione sessuale, il locale è stato sequestrato

FIRENZE — Un centro massaggi è stato posto sotto sequestro preventivo nel quartiere di Novoli, a Firenze, dopo che gli agenti del Commissariato di Rifredi hanno scoperto, in almeno un’occasione, che un cliente aveva pattuito ed acconsentito alla proposta di un massaggio e di una prestazione sessuale per la somma di 30 euro.

I poliziotti hanno fatto irruzione nel centro, privo di insegne o denominazione sulla vetrata ma con affisso sulla porta solo un numero di cellulare ed hanno identificato una cittadina cinese sequestrando il ricavato della prestazione.

Per un cittadino cinese di 42 anni e due cittadine cinesi di 44 e 25 anni, titolare del contratto d’affitto del fondo, addetta al pagamento dell’affitto e intestataria dell’utenza telefonica, con la quale venivano pubblicizzati incontri a luci rosse su siti Internet, è scattata una denuncia per favoreggiamento della prostituzione.

Il centro massaggi che si trova sotto un condominio popolato da famiglie, è stato posto sotto sequestro perché sarebbe stato di potenziale turbativa per i residenti.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it