Indietro

Mezza Italia di corsa per combattere il diabete

L'ospedale Meyer è la destinazione della 'Staffetta del cuore 2017' per sensibilizzare sul diabete di tipo 1. In dieci anni triplicati i bimbi colpiti

FIRENZE — Di corsa a piedi e in bicicletta, da Napoli a Firenze, per combattere il diabete infantile. Una patologia che anche in Toscana colpisce sempre più bambini e che quest'anno vede nell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze la destinazione della 'Staffetta del cuore 2017' organizzata da 'Weloveinsulina team'. Seicento chilometri con partenza il 21 settembre dal capoluogo toscano, tappe a Tivoli e Perugia fino all'arrivo a Firenze il 24 settembre per far conoscere una malattia di cui ancora si parla troppo poco.

"Siamo felici che il Meyer sia stato scelto come destinazione di questa corsa attraverso il paese - ha detto il direttore generale del Meyer Alberto Zanobini - è importante che la società si faccia carico delle problematiche che nel percorso dei bambini e delle famiglie si possono incontrare sul piano psicologico e di integrazione sociale. E' necessario continuare a parlarne". 

La quantità dei piccoli pazienti colpiti da diabete di tipo 1, i cui sintomi sono stanchezza, diuresi eccessiva e sete intensa, si è triplicata nell'arco di dieci anni. La chiave di volta per debellarne gli effetti è la prevenzione accompagnata alla diagnosi precoce

"Il diabete infantile da un lato si presenta con organi sani e quindi se ben gestito può consentire di vivere una vita normale ma per far questo occorre sensibilizzare e anche fa capire come la capacità di combatterla si lega allo sport. Al Meyer abbiamo un pool sempre più all'avanguardia per salvare la vita ai bambini e garantire loro un tenore di vita che consente loro di convivere con questa malattia".

Ad alternarsi nella corsa saranno dalla Campania alla Toscana saranno trenta atleti.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it