Indietro

In mezzora un inferno di acqua e vento - VIDEO

Oltre 40 interventi dei vigili del fuoco durante il nubifragio. Danni in Valdisieve, Calenzano e Sesto. Albero squarciato da un fulmine a Fiesole

FIRENZE — In una manciata di minuti le richieste di aiuto ai vigili del fuoco si sono moltiplicate a causa dell'incalzare della pioggia e della grandine che si sono abbattute su Firenze e sui suoi dintorni durante il nubifragio di ieri pomeriggio (vedi articolo correlato). Una situazione complicata dal forte vento che ha trasformato i chicchi di grandine in proiettili vaganti che si sono abbattuti su chi si trovava in strada, sulle auto e sulle finestre delle case.

Il bilancio è di 43 interventi effettuati a partire dalle 18.50 da Pontassieve fino a Calenzano e Sesto Fiorentino. A Firenze le situazioni più complicate si sono avute nella zona sud, a Bellariva e alle Cure. I problemi non sono mancati comunque in centro e sui viali di circonvallazione dove si sono registrati allagamenti. A Rignano sull'Arno è stato chiuso il sottopasso ferroviario.

A Fiesole, come segnalato sul proprio profilo Facebook dal sindaco Anna Ravoni, una pianta di acacia è stata squarciata da un fulmine caduto in via del Salviatino. 

Due le squadre dei vigili del fuoco in azione supportate da una squadra proveniente da Pistoia. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it