Indietro

Musei fiorentini, a rischio i posti di lavoro

Protesta dei lavoratori in appalto dei musei fiorentini contro il rischio che le nuove gare taglino il 30% dei posti di lavoro o le retribuzioni

FIRENZE — Lavoratori in saldo. Si sono ritrovati nel piazzale degli Uffizi per protestare contro il rischio che le nuove gare tagllino i posti di lavoro o la retribuzione. Secondo la Filcams Cgil e la UilTucs le gare d'appalto per gli Uffizi, la Galleria dell'Accademia, Palazzo Pitti e museo di San Marco potrebbero peggiorare le condizioni dei 300 lavoratori di Opera attualmente impiegati nei musei fiorentini per i servizi di biglietteria, workshop, accoglienza e guardaroba.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it