Indietro

Nuova strada per l'ospedale San Giovanni di Dio

Sopralluogo stamani sul cantiere aperto per completare il primo lotto della nuova viabilità che collegherà viale Nenni con l'ospedale di Torregalli

FIRENZE — ‪Nonostante l’emergenza sanitaria procede il cantiere per la nuova strada tra viale Nenni e l’Ospedale San Giovanni di Dio a Torregalli, al confine tra i comuni di Firenze e Scandicci presso la ex Caserma Gonzaga dei Lupi di Toscana. 

Questa mattina all'esito di un sopralluogo il sindaco Dario Nardella ha ricordato "1.6 milioni di euro per realizzare il primo lotto, fine lavori prevista per luglio. La città deve andare avanti e le imprese edili devono poter continuare a lavorare". Quasi 1 milione e 300mila euro è quanto invece ha stanziato la giunta comunale a novembre 2019 approvando il progetto definitivo del secondo lotto.

“Già il primo lotto consentirà di sgravare via di San Giusto dal traffico attuale, sicuramente eccessivo rispetto alla dimensioni e alla tipologia della strada - è quanto ha spiegato l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – . Il secondo lotto, poi, collegando la nuova rotatoria a via di Scandicci, migliorerà ulteriormente la viabilità della zona anche in vista del recupero dell’ex Caserma dei Lupi di Toscana. Senza dimenticare che quest’opera rappresenta un ulteriore tassello verso la fluidificazione del traffico nel quadrante sud-ovest”.

L’area interessata dall’intervento si sviluppa tra la fermata tranviaria Nenni-Torregalli, il centro Don Gnocchi e l’ospedale Nuovo San Giovanni di Dio a cavallo tra il Comune di Firenze e quello di Scandicci dove il collegamento era garantito da una viabilità non adeguata "Dopo il primo tratto ampio dello Stradone dell’Ospedale, infatti, la sezione stradale si riduce fino a diventare a senso unico con transito consentito, per problematiche strutturali, solo a veicoli leggeri. E quindi lo sdoppiamento dei transiti da e per l’ospedale su due assi stradali paralleli che utilizzano strade come via San Giusto e via Amendola nel Comune di Scandicci con caratteristiche non adatte agli attuali flussi di traffico. Il progetto quindi punta a realizzare un collegamento diretto da viale Nenni verso l’ospedale e il vicino centro riabilitazione Don Gnocchi riducendo sia i percorsi sia il numero dei veicoli che utilizzano strade non idonee. Sarà inoltre migliorata la funzionalità in particolare per quanto riguarda la sicurezza pedonale e realizzato un percorso ciclo-pedonale a fianco della nuova strada" è quanto reso noto dall'assessore Stefano Giorgetti.

Nel primo lotto, la realizzazione del collegamento tra lo Stradone dell’Ospedale e la viabilità che porta all’ex Caserma dei Lupi di Toscana compresa la nuova rotatoria che sarà realizzata all’altezza del complesso dismesso, il tutto per 220 metri di nuova strada. Spesa prevista 1.600.000 euro.

Nel secondo lotto, il tratto tra via di Scandicci e la nuova rotatoria per ulteriori 150 metri per il quale sono stati stanziati 1.280.000 euro.

Complessivamente saranno 370 metri di nuova viabilità a doppio senso con marciapiedi e pista ciclabile per una spesa finale di quasi 2.900.000 euro. Prevista anche la realizzazione di un’area di verde attrezzato, la piantumazione di nuove alberature e l’utilizzo di un bitume che consente la riduzione del rumore prodotto dal transito dei veicoli.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it