Indietro

La Pietà di Michelangelo svela l'antica luce

Iniziata la seconda fase del restauro del gruppo scultoreo costudito nel Museo dell'Opera del Duomo. E le antiche cromie tornano in superficie

FIRENZE — E' ripreso il restauro della Pietà di Michelangelo, conosciuta anche come Pietà Bandini, una delle tre Pietà eseguite dallo scultore che ci si ritrasse nei panni di Nicodemo. Il restauro era iniziato a novembre 2019 e poi era stato interrotto a causa dell'emergenza Covid. 

Dal 21 settembre, per la prima volta, sarà possibile prenotare una visita speciale al cantiere per un numero massimo di 5 persone alla volta, insieme ai restauratori e agli esperti dell'Opera di Santa Maria del Fiore. 

Le prime fasi del restauro hanno permesso di far tornare alla luce le antiche cromie, frutto dei precedenti trattamenti del marmo. Per ora è stata restaurata la parte posteriore del gruppo scultoreo. Sono inoltre emersi dettagli non conosciuti, dai segni di lavorazione realizzati con strumenti diversi dalle impronte dei tasselli del calco ottocentesco, alle tracce di interventi precedenti, nascosti, si spiega, sotto uno spesso strato di depositi di polvere misto a cere.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it