Indietro

"Il primario interesse è la chiarezza"

L'Opera di Santa Croce interviene dopo la chiusura delle indigini da parte della Procura sulla morte del turista in Santa Croce

FIRENZE — “La drammatica morte di Daniel Testor Schnell costituisce per tutti ancora motivo di profondissimo dolore e grande sconcerto. È primario interesse dell’Opera, che si impegna nella cura del complesso monumentale, il raggiungimento di chiarezza sui motivi che hanno portato a questo evento”. Così l’Opera di Santa Croce commenta la notizia dell’emissione dell'avviso di conclusione delle indagini da parte della Procura della Repubblica di Firenze rispetto all’esito delle investigazioni compiute in proposito. “Adesso - prosegue l’Opera – continueremo a contribuire al meglio agli sviluppi processuali”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it