Indietro

"Il primario interesse è la chiarezza"

L'Opera di Santa Croce interviene dopo la chiusura delle indigini da parte della Procura sulla morte del turista in Santa Croce

FIRENZE — “La drammatica morte di Daniel Testor Schnell costituisce per tutti ancora motivo di profondissimo dolore e grande sconcerto. È primario interesse dell’Opera, che si impegna nella cura del complesso monumentale, il raggiungimento di chiarezza sui motivi che hanno portato a questo evento”. Così l’Opera di Santa Croce commenta la notizia dell’emissione dell'avviso di conclusione delle indagini da parte della Procura della Repubblica di Firenze rispetto all’esito delle investigazioni compiute in proposito. “Adesso - prosegue l’Opera – continueremo a contribuire al meglio agli sviluppi processuali”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it