Indietro

Abbandonata alle Cascine, finisce su Facebook

Una cucina per bambini abbandonata all'interno del Parco delle Cascine finisce sul social nella pagina "Te lo regalo se te lo vieni a prendere"

FIRENZE — Una cucina per bambini con tanto di finta piastra ad induzione è stata abbandonata accanto ad un cassonetto all'interno del parco delle Cascine ed una volta fotografata è finita sul gruppo "Te lo regalo se te lo vieni a prendere", la pagina Facebook che mette in contatto domanda e offerta di arredi ed accessori usati. La funzione della rete si amplia così al servizio sociale garantendo un monitoraggio del territorio che "invade" la sfera del recupero dei rifiuti ingombranti abbandonati spesso in prossimità di cassonetti ed aree ecologiche. Un valido aiuto per Alia, l'azienda che ha in gestione lo smaltimento dei rifiuti urbani sul territorio fiorentino.

Alla sfera delle transazioni tra privati si è aggiunta anche la segnalazione dei beni rinvenuti presso i cassonetti, con tanto di indicazioni stradali per trovarli. A rispondere all'appello per la mini cucina sono in tanti e c'è chi si precipita in zona per effettuare il recupero ma "L'hanno distrutto. Sono arrivata troppo tardi" commenta una delle utenti iscritte. "Che spreco - commenta un'altra utente - poteva essere donato ad un asilo". Occorre ricordare che l'autore dell'abbandono, se rintracciato, sarebbe passibile di contravvenzione.

In poco tempo la pagina fiorentina che segue un format nazionale riprodotto in varie città italiane, è diventato un punto di riferimento per rigattieri ed amanti del vintage. Il format prevede la creazione di una piazza virtuale di incontro tra chi si libera di oggetti usati e chi ha voglia di recuperarli per dare loro una seconda vita, siano questi arredi, abiti o accessori di vario genere. Un grande mercato dell'usato alimentato dagli utenti che si contattano sul social e si incontrano per effettuare lo scambio. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it