Indietro

Riparte la scuola ma sugli autobus è già il caos

Gli autisti, alla vigilia del rientro a scuola, hanno denunciato il superamento della capienza massima e la mancanza delle misure anti Covid

FIRENZE — Hanno monitorato la situazione della vigilia gli autisti dell'Ataf che si sono detti preoccupati per quanto hanno osservato nel week end appena trascorso "Se queste sono le premesse...". Nei giorni scorsi i conducenti del trasporto urbano hanno ottenuto dal Comitato per la sicurezza il mantenimento di tutte le precauzioni adottate (vedere articoli collegati). 

Autobus stracolmi e poche mascherine sul volto, questo hanno fotografato alcuni conducenti a bordo degli autobus in circolazione nel fine settimana. La rappresentanza sindacale ha diramato un avvertimento ai conducenti al fine di mantenere alta l'attenzione. Alla vigilia del rientro a scuola l'allarme è scattato per la "Movida indisciplinata" così l'hanno chiamata, registrata soprattutto sulle vetture di linea a lunga percorrenza tra la periferia ed il centro città. "I ragazzi non rispettano le norme mettendo a rischio la salute di autisti e passeggeri. Avviseremo la prefettura gli enti locali e l'azienda per aumentare i controlli a bordo" è la nota della Rsu che ha invitato gli autisti ad attenersi scrupolosamente ai protocolli aziendali.

I sindacati hanno invitato i conducenti a non entrare in conflitto con i passeggeri ed a segnalare prontamente i casi di criticità che si dovessero verificare a bordo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it