Indietro

Crisi lockdown, in piazza per ripartire dal lavoro

Evento nazionale anche in Toscana di Cgil, Cisl, Uil per portare al centro del dibattito la crisi dovuta alla pandemia nei settori lavorativi

FIRENZE — Manifestazione regionale a Firenze, in piazza Ognissanti, per la Giornata di mobilitazione nazionale indetta da Cgil, Cisl e Uil che hanno adottato lo slogan "Ripartire dal lavoro" per rimarcare i temi già affrontati durante la ‘Notte per il lavoro’ che ha visto i sindacati manifestare la sera del 29 luglio in piazza SS. Apostoli a Roma.

Parole d'ordine della mattinata fiorentina, in una piazza distanziata per l'emergenza Covid-19, "Rinnovo dei contratti nazionali, risorse per lo sviluppo, riforma fiscale e sicurezza per i lavoratori".

Sul palco di Firenze si sono alternate le testimonianze dei delegati e gli interventi dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil della Toscana, Dalida Angelini, Riccardo Cerza e Annalisa Nocentini con le conclusino affidate a Gianna Fracassi, vice segretario Cgil nazionale.

Tra gli argomenti all'ordine del giorno "Le tante vertenze aperte i contratti che non si riescono a rinnovare, nemmeno per categorie che durante il lockdown hanno continuato a lavorare duramente, gli ammortizzatori sociali, la scuola di cui il Covid ha ulteriormente evidenziato gli annosi limiti, la necessità di una politica industriale che punti su innovazione, formazione e competenze, sanità pubblica, sicurezza sul lavoro, digitalizzazione, lavoro di qualità, legge per la non autosufficienza ed inclusione sociale".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it