Indietro

​Tramvia, progetti e varianti per i nuovi cantieri

Tecnici a lavoro per completare la sistemazione urbana e progettare la variante centro storico e le nuove linee verso Piagge e Libertà Bagno a Ripoli

FIRENZE — Si è tenuta oggi in Palazzo Vecchio la prima riunione sull'ampliamento della rete tramviaria di Firenze. Il sindaco Dario Nardella, che ha inserito il tram tra i capisaldi del suo programma elettorale, insieme a Stefano Giorgetti, confermato assessore alle grandi infrastrutture e mobilità ha incontrato i tecnici dell’ufficio tramvia e i progettisti. I nuovi cantieri potrebbero essere aperti già nel 2019 per prolungare la rete verso la periferia arrivando a Le Piagge, seguendo il tracciato ferroviario esistente, e verso il Comune di Bagno a Ripoli passando per i nodi di piazza Libertà e di piazza San Marco, prima di attraversare i viali e superare l'Arno a Bellariva per poi immettersi in zona Gavinana.

Quattro i punti all’ordine del giorno: il completamento dei lavori di sistemazione urbana delle linee 2 e 3, con relative tempistiche, l’avvio della progettazione esecutiva della variante centro storico che arriva fino a piazza San Marco, il punto sulla progettazione definitiva della linea 3.2 per Bagno a Ripoli, attualmente in fase di conferenza dei servizi, infine gli aspetti legati alla fase di progettazione definitiva della linea 4 per le Piagge. Durante l'incontro sono state esaminate inoltre le soluzioni per i sottopassi.

Se la vittoria al primo turno del sindaco è stata vissuta come il sostegno al progetto da parte dei fiorentini, non manca la curiosità di scoprire quali varianti saranno apportate all'infrastruttura in termini di tracciati e di supporti come ad esempio il tema dell'alimentazione senza le paline elettrificate, come promesso in campagna elettorale.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it