Indietro

Turista morto in S.Croce, concluse le indagini

La Procura di Firenze ha chiuso le indagini sui tre indagati per omicidio colposo sulla morte del turista nella basilica di Santa Croce

FIRENZE — Chiuse le indagini per tre indagati nell'inchiesta per omicidio colposo sulla morte del turista spagnolo Daniel Testor Schnell avvenuta il 19 ottobre 2017 nella basilica di Santa Croce, a Firenze.

Il turista spagnolo fu colpito da un peduccio in pietra serena staccatosi dal soffitto. 

L'atto di conclusione delle indagini è stato notificato alla presidente dell'Opera di Santa Croce Irene Sanesi, al segretario generale Giuseppe De Micheli, e al tecnico responsabile, geometra Marco Pancani. 

Per un quarto indagato, l'architetto Laura Mannucci, titolare della ditta che eseguì l'ultimo restauro nell'area del distacco nel 2005, potrebbe esserci la richiesta di archiviazione. 

Una perizia, accolta in incidente probatorio, aveva verificato un ammaloramento, in particolare umidità, della struttura interessata dal distacco del peduccio per infiltrazioni tanto che la muratura nel tempo ha ricevuto costanti apporti di acqua piovana che hanno mantenuto il legno in condizioni sfavorevoli di "degrado materico" fino a provocare una torsione e un cedimento del frammento.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it