Indietro

Una discarica di scarti tessili ai cassonetti

Incastrato dal numero di targa del furgone l'uomo che ad aprile ha depositato sacchi pieni di scarti e stoffe in via Mannelli

FIRENZE — Le indagini sono state serrate e alla fine gli agenti del reparto ambientale della polizia municipale sono risaliti all'identità dell'uomo che lo scorso aprile ha invaso con i suoi scarti tessili alcuni cassonetti di via Mennelli. A notarlo è stata una residente che ha fornito ai vigili il numero di targa del furgone usato per trasportare i rifiuti, L'uomo ha usato il mezzo anche per nascondersi  mentre depositava gli scarti, lasciando lo sportello aperto in modo da non farsi notare. La stessa operazione di scarico è stata poi ripetuta anche nei pressi di altri cassonetti, a poca distanza. 

Appena ricevuta segnalazione del fatto gli agenti della municipale sono intervenuti insieme al personale di Alia e hanno constatato che nei sacchi, appunto, c'erano ritagli di stoffa e scarti tessili di vario genere. Tutti rifiuti che prevedono un preciso processo di smaltimento. 

Inevitabile, dunque, la denuncia per abbandono di rifiuti che si è buscato il responsabile della vicenda, un rumeno residente a Firenze titolare di una ditta di pulizie. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it