Indietro

Firenze-USA, due secoli di amicizia agli Uffizi

Una maratona di dibattiti ed eventi per celebrare il bicentenario della fondazione del Consolato generale americano nel museo

FIRENZE — L'amicizia tra Firenze e gli Stati Uniti passa anche attraverso l'arte e la storia. Accade agli Uffizi dove per celebrare il bicentenario della fondazione del Consolato generale americano nel capoluogo toscano è in programma la maratona di eventi, dibattiti e dialoghi "Gli Stati Uniti e Firenze (1815-1915): modelli artistici, ispirazioni suggestioni". 

Alla rassegna, organizzata dagli Uffizi, partecipano il 23 e il 24 settembre docenti universitari, storici dell'arte, specialisti e ricercatori del settore museale di svariate nazionalità a partire da quelle italiana e statunitense.

"Gli Stati Uniti dell'America non sono soltanto il paese di provenienza del gruppo più grande dei nostri visitatori stranieri di oggi - ha detto il direttore degli Uffizi Eike Schmidt - è dalla fondazione della Nazione nordamericana nel 1776 che i cittadini statunitensi vengono a visitarci fedelmente ogni anno. All'inizio si trattava di artisti in viaggio, e durante l'Ottocento in tanti si stabilivano a Firenze e in Toscana. Con questo convegno accendiamo i riflettori sul primo secolo delle relazioni artistiche tra l'Italia e gli Usa".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it