Indietro

Sul viadotto dell'Indiano come all'autodromo

Inseguimento notturno di quindici minuti nella zona di via Pistoiese dopo che un giovane in preda all'alcol non si è fermato all'alt dei carabinieri

FIRENZE — Scene da film la scorsa notte intorno alle 4 tra via Pistoiese e il viadotto dell'Indiano. Protagonista della vicenda un giovane di 26 anni, di professione barman, che all'alt intimato dai carabinieri in via Pratese, ha tirato di lungo rischiando anche di investire un militare. Cosa che ha fatto scattare subito l'inseguimento

In un primo momento il ragazzo si è diretto verso Campi Bisenzio e ha cercato di seminare la pattuglia che lo seguiva a sirene spiegate passando dalle strade secondarie e facendo più volte il giro dello stesso isolato. Poi ha schiacciato di nuovo l'acceleratore ed è tornato in direzione di Firenze sfrecciando come un missile lungo via Pistoiese sempre tallonato dai carabinieri che nel frattempo hanno chiesto rinforzi. Poi ha imboccato la rampa di accesso al viadotto dell'Indiano e si è cacciato da solo in trappola. Il restringimento della carreggiata e la presenza di un camion che procedeva lentamente lo hanno infatti costretto a rallentare. I carabinieri lo hanno quindi affiancato e gli hanno sbarrato la strada.

Una volta fermato e identificato, il ragazzo, che oggi festeggia il compleanno, è stato sottoposto all'alcoltest che ha spiegato la ragione della sua fuga: addosso aveva un tasso alcolico di 1.90 grammi per litro, decisamente al di sopra del limite consentito. Da qui la denuncia per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale. Sanzioni a cui si sono aggiunte quelle per le numerose violazioni del codice della strada oltre al sequestro dell'auto. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it