Indietro

Ecco i candidati di Forza Italia a Palazzo Vecchio

Ecco tutte le promesse elettorali dei candidati azzurri che si presentano alle amministrative per guidare la prossima legislatura fiorentina

FIRENZE — Il coordinatore fiorentino di Forza Italia, Marco Stella ha presentato oggi la lista azzurra per le elezioni comunali del 26 maggio "Una lista competitiva, un mix di figure di esperienza e di new entry, tutte accomunate dal desiderio di servire la propria città e il bene comune, e di liberare Firenze dalla cappa di potere della sinistra". A guidarla, il capogruppo uscente Jacopo Cellai, seguito dal vice capogruppo Mario Razzanelli e dal consigliere Mario Tenerani. A seguire, i vicecoordinatori cittadini del partito, Mariagrazia Internò e Pierluigi Fanetti. Dietro di loro, imprenditori, professionisti, insegnanti, esponenti della società civile, del mondo del volontariato e dell'associazionismo.

"In questa occasione - ha spiegato Stella - vogliamo presentare il nostro piano di riduzione delle tasse comunali, che verrebbe applicato in caso di vittoria del centrodestra e di Ubaldo Bocci alle elezioni amministrative fiorentine. Abbiamo intenzione di abolire Irpef comunale (8.832.000 €), pagamento mense comunali (11 milioni), telepass residenti (1.400.000), ridurre il canone Cosap per 5 milioni per attività commerciali e ambulanti, e far tornare il biglietto Ataf a 1,20 €. Questo piano di riduzioni e abolizione imposte costerebbe 26.232.000 euro".

Per coprire queste mancate entrate? "Abbiamo un piano di coperture per 43.400.000 euro: 900.000 da azzeramento affitti passivi; 500.000 da azzeramento consulenze esterne; 2 milioni di euro da azzeramento personale assunto a chiamata ex artt. 90 e 101, valorizzando l'esperienza e la professionalità dei dipendenti comunali. E ancora: recupero multe non pagate (oggi 66 mln € di contravvenzioni ma ne vengono incassate solo 30 milioni); risparmio di 5 milioni nell'erogazione di contributi alle fondazioni culturali (ora 34 milioni) e recupero di 5 milioni dall'evasione dall'imposta di soggiorno. Le risorse ci sono, con Nardella è mancata la volontà politica: solo con Forza Italia e con il centrodestra le imposte potranno diminuire" hanno concluso i candidati.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it