Indietro

Covid-19, nessun dividendo da Toscana Aeroporti

L'aeroporto Galilei deserto a seguito dell'emergenza coronavirus
L'aeroporto Galilei deserto a seguito dell'emergenza coronavirus

La società che gestisce gli scali di Firenze e Pisa ha deciso di non distribuire agli azionisti 13 milioni di utili, accantonandoli per l'emergenza

PISA — I 13 milioni di utili derivanti dall'esercizio 2019 di Toscana Aeroporti Spa, che gestisce gli scali aeroportuali "Galilei" di Pisa e "Vespucci" di Firenze Peretola, non saranno distribuiti agli azionisti sotto forma di dividendi ma bensì accantonati per far fronte all'emergenza coronavirus. Questi 13 milioni di euro costituiranno una sorta di "riserva straordinaria" a tutela della solidità patrimoniale della società.

La decisione è stata accolta con favore anche dai piccoli azionisti. "Il Comitato Piccoli Azionisti T A - ha commentato il presidente, Gianni Conzadori - condivide pienamente tali decisioni, volte a tutelare la solidità patrimoniale della Società e contemporaneamente rispettose della situazione momentanea vissuta dai suoi dipendenti, interessati dalla cassa integrazione straordinaria proprio a causa della totale o parziale inattività degli aeroporti di Firenze e Pisa. Rinnoviamo pertanto loro la nostra solidarietà".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it