Indietro

Alle Poste una scuola di economia digitale

Gli italiani hanno un deficit di conoscenza in materia finanziaria, a Firenze un corso di formazione sui nuovi strumenti finanziari dell’era digitale

FIRENZE — I fiorentini si sono ritrovati nell'ufficio postale di piazza della Repubblica, trasformato per l'occasione in un'aula didattica. L’obiettivo del nuovo programma proposto da Poste Italiane è quello di contribuire a migliorare le competenze in materia economico-finanziaria e aumentarne la consapevolezza nelle scelte di risparmio, investimento e conoscenza dei nuovi strumenti finanziari nell’era digitale.

Gli studi di Ocse, Banca d’Italia, Consob, Censis, S&P Global financial literacy survey segnalano un deficit di conoscenza degli italiani nelle materie finanziarie rispetto ad altri Paesi, gli indicatori collocano l’Italia tra l’ultimo e il penultimo posto tra i Paesi del G20.

Tre giorni di sessioni didattiche della durata di 30 minuti ciascuna, dal 9 all'11 luglio. Al centro degli interventi degli esperti finanziari di Poste Italiane le questioni di macroeconomia e finanza finalizzate a dare ai cittadini il giusto supporto nelle scelte di risparmio e investimento responsabili. Oltre che a Firenze, il Progetto di Educazione Finanziaria sarà presentato anche a Catania, Genova, Vicenza e Lecce.

Poste Italiane ha deciso di offrire il proprio contributo di competenza all’interno delle strategie elaborate dal Comitato sull’educazione finanziaria, istituito nell’agosto del 2017 dal Mef con l’obiettivo di “promuovere e coordinare iniziative utili a innalzare tra la popolazione la conoscenza e le competenze finanziarie, assicurative e previdenziali e migliorare per tutti la capacità di fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni”.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it