Indietro

Si finge corriere della Fendi ma era un truffatore

L'uomo è riuscito a farsi consegnare a più riprese numerosi capi firmati e poi li rivendeva al mercato nero. Ma alla fine è scattata la trappola

BAGNO A RIPOLI — Aveva escogitato un sistema davvero astuto per impossessarsi illecitamente di capi firmati Fendi e poi rivenderli al mercato nero. Ma alla fine è stato scoperto e bloccato.

Il protagonista della vicenda è un uomo di origine campana che, spacciandosi per un corriere di aziende di trasporto molto note come Tnt , Bartolini e Ups, ha preso accordi con l'azienda Fendi e poi si è presentato nella sede di Bagno a Ripoli dell'azienda per ritirare capi griffati. Una volta partito, invece di consegnarli ai destinatari, li rivendeva al mercato nero.

Scoperto l'inghippo, la Fendi ha avvisato i carabinieri che hanno organizzato una vera e propria trappola per il truffatore: all'ennesimo ritiro della merce, il campano ha trovarlo ad attederlo i militari della stazione di Grassina che, fingendosi artigiani dell'azienda, prima gli hanno consegnato la merce griffata e poi lo hanno bloccato. Ulteriori indagini sono tuttora in corso per scoprire altre eventuali truffe messe al segno dall'uomo con lo stesso modus-operandi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it