Indietro

Non riemerge dopo il tuffo, giovane muore annegato

Un giovane è morto annegato durante un bagno nel lago. Il corpo è stato recuperato a 6 metri di profondità dai sommozzatori dei vigili del fuoco

BAGNO A RIPOLI — Si è tuffato in acqua per fare un bagno nel lago di Castel Ruggero ma non è più riemerso. Il corpo dell'uomo, 29 anni peruviano, è stato ritrovato a 6 metri di profondità dai sommozzatori dei vigili del fuoco, oramai senza vita.

 Il 29enne, di Pontassieve, si era recato al lago con parenti per un pic-nic, si è tuffato per raggiungere due parenti che erano sulla riva opposta ma non ce l'ha fatta ed è morto annegato. 

A lanciare l'allarme i familiari della vittima. Le cause della morte sono al vaglio dei carabinieri di Grassina. Su disposizione del pm di turno sarà eseguita l'autopsia.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it