Indietro

Clima, tutti con Greta per lo sciopero mondiale

Tredici le città toscane che aderiscono allo sciopero mondiale per il clima seguendo l'attivista svedese Greta Thunberg, proposta per il premio Nobel

FIRENZE —

In Toscana sono 13 le città mobilitate per i Fridays For Future che seguendo l'esempio di Greta Thunberg, si ritroveranno in piazza domani 15 marzo per il Global Climate Strike.

A Firenze, Barga, Carrara, Empoli, Gallicano, Greve in Chianti, Grosseto, Livorno, Lucca, Siena, Portoferraio, Viareggio, Navacchio i ragazzi e le ragazze toscane manifesteranno insieme a quelli di tutto il mondo, per un appuntamento che conta ormai quasi 1.000 città grandi e piccole del globo per una mobilitazione che, senza alcun simbolo di partito, chiede a gran voce a tutti i politici che perseguano l’obiettivo dell’accordo, stipulato a Parigi nel 2015, di contenere il global warming, il surriscaldamento globale, molto al di sotto della soglia dei 2 gradi centigradi entro il 2040, attraverso una regolazione delle emissioni di gas serra.

Intanto è notizia di questa mattina che l'attivista sedicenne Greta Thunberg è stata proposta per il premio Nobel per la pace da tre parlamentari norvegesi in segno di riconoscimento per il suo impegno contro la crisi climatica e il riscaldamento globale, come riporta il settimanale Time.

"Anche io sto con Greta e con i milioni di giovani che domani, per il #FridaysForFuture, scenderanno nelle piazze per difendere il nostro pianeta dai cambiamenti climatici che ne stanno incrinando l'equilibrio -ha detto il presidente della regione Enrico Rossi- Lo reputo un grande segnale e soprattutto incoraggiante che siano i giovani, che hanno capito, a dirci che per una svolta decisiva e urgente sull'ambiente serve una politica a tutto campo e non più affidata al mantra della green economy". Gli assessori regionali Vittorio Bugli e Federica Fratoni parteciperanno  rispettivamente alle manifestazioni di Siena e Firenze.

A questo LINK trovate la mappa di tutte le manifestazion con le date e le piazze.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it