Indietro

Astori, lo strano gioco del 13 e quella pioggia

In Fiorentina Benevento, prima partita senza il capitano, a un certo punto è iniziata la casuale serie di eventi che riportava sempre al numero 13

FIRENZE — La presenza si percepisce nell'assenza. In Fiorentina Benevento chi ha voluto vedere una presenza di Davide Astori l'ha trovata nei numeri e negli eventi di questa partita.

La prima metafora che è saltata subito all'occhio è arrivata dal cielo. Un cielo grigio, pieno di pioggia come fossero lacrime.

E poi il numero 13, quello del capitano morto una settimana fa nella sua camera d'albergo a Udine, indossato da giocatori e staff nel prepartita e campeggiante in mezzo al campo prima del fischio d'inizio.

La partita è iniziata e la Fiorentina ha preso subito l'iniziativa cercando, nei primi 12 minuti il gol, senza trovarlo. Al 13esimo minuto la gara si è fermata per ricordare Astori. La curva Fiesole è diventata tutta viola ed è apparsa la scritta "Davide 13".

Due minuti dopo è iniziato a piovere. A quel punto molti giocatori hanno guardato il cielo e si sono detti "è Davide".

Poi è iniziata la casuale serie di eventi che riportava sempre al numero 13: al minuto 26, il doppio di 13 (anche se per qualcuno il minuto era il 25) è arrivato il gol di Vitor Hugo, numero 31 della Fiorentina, ovvero i numeri opposti a quelli di Astori. Il difensore brasiliano ha segnato il gol decisivo (la partita è finita 1-0) ed è stato il 13esimo giocatore viola a segnare quest'anno in campionato. Il gol è arrivato alle ore 13 in punto.

Ovvio che in un momento così emotivo certe cose si notano maggiormente. Questa presenza fissa del numero 13, sulle maglie e negli avvenimenti della giornata al Franchi, è un ulteriore conferma dell'amore che Firenze e il calcio hanno avuto per difensore 31enne scomparso sette giorni fa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it