Indietro

"E' stata la bambina a prendere l'iniziativa"

Lo avrebbe dichiarato il sacerdote agli arresti per violenza sessuale aggravata su una bambina di 10 anni. Gli incontri in auto

FIRENZE — E' parroco di una chiesa della diocesi di Firenze al confine con Prato don Paolo Glaentzer, il sacerdote settantenne finito agli arresti domiciliari per violenza sessuale aggravata su una bambina di dieci anni (vedi qui sotto l'articolo collegato).

Secondo quanto rigerito dall'agenzia Ansa, interrogato dagli inquirenti, l'uomo di sarebbe difeso spiegando di avere - a suo avviso - una relazione affettiva con la bimba e che sarebbe stata sempre lei a prendere l'iniziativa. La famiglia della piccola vive in condizioni disagiate e il prete avrebbe a suo tempo fornito assistenza ai componenti del nucleo familiare. Gli incontri incriminati sarebbero sempre avvenuti in auto durante il tragitto fra la parrocchia e l'abitazione della bambina.

Il sacerdote è stato sorpreso in auto con la bimba due giorni fa, nel parcheggio di un supermercato, da un vicino che ha poi chiamato a raccolta altri residenti: il prete ha rischiato il linciaggio. Avrebbe dovuto andare in pensione a settembre.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it