Indietro

Morte di Duccio Dini, tutti a processo

Duccio Dini

Disposto il rinvio a giudizio per tutti e sette gli indagati per l'inseguimento tra rom in cui il 29enne fiorentino perse la vita, travolto da un'auto

FIRENZE — E' fissata per il 4 luglio prossimo nell'aula bunker del Tribunale di Firenze la prima udienza del processo a carico di sette persone, tutte di etnia rom, coinvolte nel tragico inseguimento in cui il 10 giugno scorso ha perso la vita il 29enne Duccio Dini. Tutti e sette sono stati rinviati a giudizio dal gip Angela Fantechi. 



Due di loro, al momento, si trovano in carcere e gli altri cinque ai domiciliari. 

Il giovane fu travolto mentre a bordo del suo scooter aspettava il verde a un semaforo di viale Canova. Nel processo si sono costituite parti civili l'associazione Amici di Duccio Dini Onlus, il Comune di Firenze e i familiari del 29enne.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it