Indietro

Nuovo stabilimento Fendi, l'occupazione raddoppia

Firmata l'intesa fra l'azienda, la Regione e il Comune per la nuova fabbrica a Bagno a Ripoli. I posti di lavoro saliranno da 250 a 500

BAGNO A RIPOLI — Il marchio Fendi, che a Bagno a Ripoli ha già la fabbrica di Ponte a Ema, consolida la sua presenza in Toscana con un nuovo stabilimento di pelletteria che sarà realizzato nel territorio dello stesso Comune nella vecchia fornace Brunelleschi di Capannuccia. I dettagli dell'operazione sono stati illustrati nella sede della presidenza regionale in occasione dell'intesa siglata dall'azienda con il governatore Enrico Rossi e il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini. 

L'accordo, messo a punto dalla struttura della Regione Invest in Tuscany e dai Tuscany Business Advisor, definisce gli impegni degli enti pubblici per le opere e i servizi a corredo della nuova sede della Fendi, 13mila metri quadrati di superficie, come l'attesa variante alla via Chiantigiana, i trasporti pubblici, la sistemazione di alcune aree e giardini che collegano l'area produttiva con il resto del paese. Condizioni che hanno creato i presupposti per mantenere l'attività produttiva della Fendi in Toscana ed avviare l'operazione potenziamento.

Prima venisse individuata la soluzione della ex fornace Brunelleschi, il gruppo Fendi pensava di lasciare la Toscana. Ora invece, con il nuovo stabilimento punta ad un raddoppio dell'occupazione, da circa 250 a 500 addetti, più l'indotto.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it