Indietro

Ubriaco picchia la compagna, secondo arresto

L'uomo, disoccupato, è finito in manette per la seconda volta in un anno. L'accusa a suo carico è maltrattamenti in famiglia

FIRENZE — Poco prima delle sei del mattino i Carabinieri hanno tratto in arresto per maltrattamenti un cittadino marocchino quarantenne, G.R. le sue iniziali, disoccupato, irregolare sul territorio nazionale, già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici.

Un  anno fa l’uomo aveva cominciato una complicata relazione con una donna italiana di 42 anni, disoccupata. Il rapporto fra i due si è ben presto incrinato per il comportamento violento del marocchino fino a quando la madre della donna ha chiamato i carabinieri ed è scattato il primo arresto, con divieto di avvicinamento alla vittima.

L’uomo però non si è dato per vinto e ha continuato a cercare la ex compagna sino all’aggressione della notte scorsa. Il marocchino si è introdotto una prima volta con la forza nella camera della vittima intorno alle 3 ma la donna è scappata, ha chiamato i carabinieri e lo stalker è stato costretto a lasciare il campo. Intorno alle 5.45 però si è presentato di nuovo alla porta della ex compagna e l'ha aggredita stringendole le mani intorno al collo. La donna è riuscita nuovamente a liberarsi e a fuggire, dopo di che ha chiamato carabinieri che questa volta sono riusciti ad arrivare in tempo per fermare l'aggressore. 

Il marocchino è stato quindi arrestato sia per essersi avvicinato alla ex nonostante il divieto imposto dall’ autorità giudiziaria, sia per i maltrattamenti e le lesioni che che le ha inflitto la scorsa notte.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it